salta la navigazione

Ultima modifica: Dicembre 1, 2023

7050 P1 Consiglio della comunità scolastica

Soci

Ogni consiglio della comunità scolastica è composto da dipendenti della scuola (compreso il preside) e da genitori o tutori di studenti che frequentano la scuola.

La composizione raccomandata dei consigli della comunità scolastica per le scuole superiori è di sei (6) membri genitori o tutori e quattro (4) membri dipendenti della scuola (incluso il preside). La composizione raccomandata dei consigli della comunità scolastica per le altre scuole è di quattro (4) membri genitori o tutori e due (2) membri dipendenti (incluso il preside). Il consiglio della comunità scolastica non è obbligato ad avere la composizione raccomandata e può, con voto a maggioranza del quorum del consiglio, determinare il numero di membri del consiglio, a condizione che ci siano almeno due (2) membri dipendenti della scuola e che ci siano almeno due (2) membri genitori o tutori in più rispetto ai membri dipendenti della scuola.

Il numero di membri genitori o tutori di un consiglio della comunità scolastica che non sono educatori impiegati dal distretto scolastico deve superare il numero di membri genitori o tutori che sono educatori impiegati dal distretto scolastico. Se, dopo un'elezione, il numero dei membri genitori o tutori che non sono educatori impiegati dal distretto scolastico non supera il numero dei membri genitori o tutori che sono educatori impiegati dal distretto scolastico, i membri genitori o tutori del consiglio della comunità scolastica nomineranno uno o più membri genitori o tutori nel consiglio della comunità scolastica in modo che il numero dei membri genitori o tutori che non sono educatori impiegati dal distretto scolastico superi il numero dei membri genitori o tutori che sono educatori impiegati dal distretto scolastico.

Ogni consiglio comunitario elegge un presidente tra i membri genitori o tutori e un vicepresidente tra i membri genitori o tutori o tra i membri dipendenti della scuola diversi dal preside.

Elezioni e avvisi

Il preside della scuola, o il suo incaricato, deve informare i dipendenti della scuola, i genitori e i tutori dei posti disponibili nel consiglio comunale almeno dieci (10) giorni prima della data delle elezioni. L'avviso deve includere:

  1. Le date, gli orari e la sede delle elezioni;
  2. Un elenco delle cariche del Consiglio in corsa per le elezioni; e
  3. Istruzioni per candidarsi a una carica del Consiglio della comunità.

Il preside deve inoltre assicurarsi che il sito web della scuola comunichi in modo esauriente le opportunità offerte ai genitori di far parte del consiglio della comunità scolastica.

Selezione dei membri genitori e/o tutori

I membri genitori o tutori sono eletti a scrutinio segreto a maggioranza dei votanti in un'elezione che si tiene presso la scuola. Solo i genitori o i tutori degli studenti che frequentano la scuola possono votare in questa elezione. Le schede votate in questa elezione devono essere depositate in un'urna sicura.

Se il numero di candidati genitori o tutori è inferiore o uguale al numero di posizioni aperte, non è necessaria alcuna elezione.

I consigli delle comunità scolastiche possono stabilire procedure che consentano alle schede elettorali di essere chiaramente contrassegnate e inviate per posta alla scuola nel caso in cui la geografia o le distanze scolastiche scoraggino altrimenti la partecipazione dei genitori. Le schede consegnate a mano o per posta devono rispettare le stesse scadenze previste per gli elettori che votano di persona. Le scuole possono consentire ai genitori di votare per via elettronica. Se una scuola consente il voto per via elettronica, l'opportunità deve essere chiaramente spiegata sul sito web della scuola, includendo:

  1. Indicazioni per il voto elettronico;
  2. Disposizioni di sicurezza per il voto elettronico; 
  3. Una dichiarazione ai genitori e ai membri della comunità che le violazioni delle procedure di voto di una scuola possono squalificare il voto di un genitore o invalidare un'elezione, o entrambi.

Il preside, o un suo delegato, supervisionerà le elezioni. I risultati delle elezioni saranno resi disponibili al pubblico su richiesta. Dopo le elezioni, il preside deve compilare il modulo di garanzia del preside sul sito web di School LAND Trust, affermando che il consiglio della comunità scolastica è stato eletto correttamente e che i posti vacanti sono stati riempiti come necessario e che il regolamento o le procedure del consiglio sono conformi alla legge.

Ogni genitore o tutore che abbia i requisiti per essere candidato può presentarsi o dichiararsi come candidato all'elezione del Consiglio. Un individuo ha i requisiti per essere candidato se è il genitore o il tutore di uno studente che sarà iscritto alla scuola durante il mandato del genitore o del tutore; tuttavia, se il genitore o il tutore è anche un educatore impiegato presso la scuola, il genitore o il tutore non è idoneo a essere un candidato "genitore o tutore" o un membro del consiglio.

Le elezioni dei membri genitori e/o tutori si terranno in primavera o in autunno, secondo quanto stabilito dal preside di ciascuna scuola. Tuttavia, una volta stabilita la stagione elettorale, questa deve rimanere invariata per almeno quattro anni prima di poter essere modificata.

Le elezioni di primavera per i membri genitori o tutori devono essere programmate dal preside in una data o più date tali che le elezioni siano completate prima dell'ultima settimana di scuola. Per le elezioni di primavera, il consiglio della comunità scolastica cercherà di informare i genitori degli studenti in arrivo dell'opportunità di candidarsi al consiglio e darà a questi genitori la possibilità di votare alle elezioni.

Le elezioni autunnali dei membri genitori o tutori saranno programmate dal preside in una o più date prossime all'inizio dell'anno scolastico.

Se un posto di genitore o tutore nel consiglio rimane vacante dopo un'elezione o dopo la nomina quando non è richiesta l'elezione, gli altri membri genitori o tutori del consiglio nominano un genitore o tutore che soddisfi le qualifiche di cui sopra per occupare il posto.

Selezione dei membri del personale scolastico

Il preside è un membro ex officio con pieni privilegi di voto. Un amministratore scolastico non può ricoprire il ruolo di presidente o vicepresidente del Consiglio della comunità scolastica.

I membri dipendenti sono eletti a scrutinio segreto a maggioranza dei dipendenti della scuola. Le elezioni dei membri dipendenti si terranno nella stessa stagione delle elezioni dei membri genitori o tutori. Il preside, o un suo delegato, supervisionerà le elezioni. I risultati delle elezioni saranno resi pubblici su richiesta.

Se il numero di candidati dipendenti è inferiore o uguale al numero di posizioni aperte, non è necessaria alcuna elezione.

Se un posto di dipendente nel Consiglio di Legislazione rimane vacante dopo un'elezione o dopo la nomina quando non è richiesta un'elezione, gli altri dipendenti membri del Consiglio di Legislazione nominano un dipendente per occupare il posto.

Durata del mandato

I membri eletti o nominati del Consiglio di Legislazione hanno un mandato di due (2) anni che inizia il primo giorno dell'anno scolastico (per le elezioni di primavera) o il 1° novembre (per le elezioni di autunno). Tuttavia, i mandati saranno scaglionati in modo che non più della metà circa dei membri del Consiglio si candidi alle elezioni in un anno. Il mandato di un membro viene prorogato, se necessario, fino all'inizio del mandato del suo sostituto (ad esempio, per evitare un vuoto che risulterebbe dal passaggio da una stagione elettorale all'altra). Un membro del Consiglio della comunità scolastica può ricoprire mandati successivi a condizione che continui a soddisfare i requisiti di eleggibilità per essere un membro genitore o tutore o un membro dipendente.

Compiti dei Consigli

Ogni consiglio della comunità scolastica deve fornire consulenza e raccomandazioni alla scuola, agli amministratori del distretto scolastico e al consiglio scolastico locale in merito alla scuola e ai suoi programmi, ai programmi del distretto scolastico e ad altre questioni relative all'ambiente della comunità per gli studenti. I consigli delle comunità scolastiche devono riferire almeno annualmente al Consiglio sui piani, i programmi e le spese e devono collaborare con l'Ufficio statale dell'istruzione dello Utah per il monitoraggio e le verifiche. Devono inoltre incoraggiare la partecipazione al consiglio e possono reclutare potenziali candidati per le posizioni aperte nel consiglio. I consigli sono inoltre incoraggiati a stabilire procedure scritte chiare che disciplinino la rimozione dall'incarico dei membri che si trasferiscono o che non partecipano sistematicamente alle riunioni, nonché ulteriori chiarimenti per contribuire all'efficiente funzionamento del consiglio in conformità con la legge e con le norme del Consiglio.

Ogni consiglio della comunità scolastica deve anche:

  1. Creare un piano di miglioramento della scuola in conformità con 53G-7-1204;
  2. Creare un programma School LAND Trust per la scuola in conformità con 53F-2-404; 
  3. Assistere nella creazione e nell'attuazione di un piano di sviluppo professionale; e 
  4. Fornire consulenza e raccomandazioni agli amministratori scolastici e distrettuali e al consiglio scolastico in merito alla scuola e ai suoi programmi, ai programmi del distretto scolastico, al piano di orientamento per l'accesso dei bambini ai sensi della 53G-4-402, all'uso sicuro della tecnologia e alla cittadinanza digitale e ad altre questioni relative all'ambiente comunitario per gli studenti. 
  5. Inoltre, ogni consiglio della comunità scolastica di una scuola elementare deve sviluppare un piano per il raggiungimento degli obiettivi di lettura in conformità con 53E-4-306.

Ogni comunità scolastica deve inoltre provvedere all'educazione e alla sensibilizzazione sull'uso sicuro della tecnologia e sulla cittadinanza digitale, in modo da consentire agli studenti di fare scelte intelligenti in materia di media e di Internet e ai genitori o tutori degli studenti di sapere come discutere con i loro studenti dell'uso sicuro della tecnologia. (Per "cittadinanza digitale" si intendono le norme di comportamento appropriate, responsabili e sane relative all'uso della tecnologia, tra cui l'alfabetizzazione digitale, l'etica, il galateo e la sicurezza). Ogni consiglio della comunità scolastica deve inoltre collaborare con il preside della scuola o con altri amministratori per garantire che sia installato e configurato in modo coerente un adeguato filtro Internet all'interno e all'esterno del campus per impedire la visione di contenuti dannosi da parte degli studenti e del personale scolastico. Per adempiere a questi compiti, il consiglio della comunità scolastica può creare un sottocomitato e collaborare con una o più organizzazioni no-profit.

Compiti del presidente del Consiglio

Per quanto riguarda le riunioni, il presidente del consiglio della comunità scolastica (o chi ne fa le veci) deve:

  1. Pubblicare le informazioni sulle riunioni (ora, luogo e data della riunione, ordine del giorno e bozza del verbale della riunione precedente) sul sito web della scuola con almeno una settimana di anticipo;
  2. Stabilire l'ordine del giorno di ogni riunione;
  3. Condurre ogni riunione secondo il regolamento del Consiglio; 
  4. Assicurarsi che vengano redatti verbali scritti che soddisfino i requisiti di questa politica e della legge; e 
  5. Accogliere e incoraggiare la partecipazione del pubblico.

Il presidente deve inoltre

  1. Informare i membri del Consiglio sulle risorse disponibili sul sito web di School LAND Trust; e 
  2. Assicurarsi che il consiglio adotti un regolamento e delle procedure, comprese quelle per l'elezione del presidente e del vicepresidente (il preside deve pubblicare il regolamento sul sito web della scuola e renderlo disponibile a ogni riunione).

Requisiti per le riunioni aperte dei consigli comunitari

I consigli delle comunità scolastiche non sono un "ente pubblico" soggetto ai requisiti e sono esenti dalla legge sulle riunioni pubbliche e aperte dello Utah. Tuttavia, un consiglio della comunità scolastica deve condurre le proprie attività in modo aperto e trasparente secondo i seguenti requisiti: 

  1. Le riunioni del Consiglio della comunità scolastica sono aperte al pubblico.
  2. Il Consiglio della comunità scolastica non può chiudere alcuna parte della riunione.
  3. Entro il 20 ottobre, il preside deve pubblicare le seguenti informazioni sul sito web della scuola e nell'ufficio della scuola:
    • Il programma delle riunioni del Consiglio della comunità scolastica proposto per l'anno; 
    • Un numero di telefono o un indirizzo e-mail, o entrambi, dove ciascun membro del consiglio della comunità scolastica può essere contattato direttamente; e 
    • Una sintesi della relazione annuale richiesta ai sensi della Sezione 53F-2-404 su come i fondi dello School LAND Trust Program sono stati utilizzati per potenziare o migliorare l'eccellenza accademica della scuola e implementare una componente del piano di miglioramento della scuola. 
    • Il consiglio della comunità scolastica deve individuare e utilizzare metodi per fornire queste informazioni a un genitore o tutore senza accesso a Internet, ma senza utilizzare i fondi del programma School LAND Trust. 
  4. Il consiglio della comunità scolastica, almeno una settimana prima di una riunione, deve pubblicare le seguenti informazioni sul sito web della scuola: 
    • Un avviso di convocazione, ora e luogo della riunione;
    • L'ordine del giorno della riunione; e 
    • Il verbale della riunione precedente.
  5. L'ordine del giorno richiesto ai sensi della sottosezione (4)(ii) deve fornire una ragionevole specificità per informare il pubblico in merito agli argomenti da considerare durante la riunione. Ogni argomento deve essere elencato in un punto dell'ordine del giorno della riunione. 
  6. L'obbligo di preavviso di cui al comma (4) può essere disatteso e si può tenere una riunione d'emergenza se: 
    • A causa di circostanze impreviste è necessario che il consiglio della comunità scolastica tenga una riunione d'emergenza per esaminare questioni di carattere urgente o di emergenza; e 
    • Il consiglio della comunità scolastica fornisce il miglior preavviso possibile: 
      • L'ora e il luogo della riunione di emergenza; e
      • Gli argomenti da considerare nella riunione d'emergenza.
  7. Una riunione d'emergenza di un consiglio della comunità scolastica non può essere tenuta a meno che: 
    • Si è cercato di informare tutti i membri del consiglio della comunità scolastica; e 
    • La maggioranza dei membri del Consiglio della comunità scolastica approva la riunione. 
  8. Un consiglio della comunità scolastica non può prendere decisioni definitive su un argomento in una riunione a meno che l'argomento non sia:
    • elencati in un punto all'ordine del giorno come richiesto dal comma (4)(a); e
    • Incluso nell'avviso pubblico preventivo richiesto dal comma (4). 
  9. Le riunioni del Consiglio della comunità scolastica devono essere verbalizzate per iscritto. 
  10. Il verbale scritto di una riunione del consiglio della comunità scolastica deve includere:
    • La data, l'ora e il luogo della riunione;
    • I nomi dei membri presenti e assenti; 
    • Una breve dichiarazione delle questioni proposte, discusse o decise; 
    • Un registro, per singolo membro, di ogni votazione effettuata;
    • Il nome di ogni persona che:
      • Non è un membro del consiglio della comunità scolastica; e
      • Dopo essere stati riconosciuti dal presidente, hanno fornito testimonianze o commenti al Consiglio della comunità scolastica; 
      • Il contenuto, in breve, della testimonianza o dei commenti forniti; e 
      • Qualsiasi altra informazione che rappresenti un resoconto dei lavori della riunione e che ogni membro richieda di inserire nel verbale. 
  11. Il verbale scritto di una riunione del Consiglio della comunità scolastica è un documento pubblico ai sensi del Titolo 63G, Capitolo 2, Government Records Access and Management Act e deve essere conservato per tre anni. 
  12. Per "regolamento interno" si intende un insieme di norme che regolano e prescrivono in una riunione pubblica:
    • Ordine e procedura parlamentare; 
    • Comportamento etico; e 
    • Discorso civile. 
  13. Il consiglio della comunità scolastica deve:
    • Adottare un regolamento d'ordine e di procedura per disciplinare una riunione pubblica del Consiglio della comunità scolastica; 
    • Condurre una riunione pubblica in conformità con le regole d'ordine e di procedura adottate dal Consiglio di Legislazione.
    • Mettere a disposizione del pubblico il regolamento e la procedura: 
      • In ogni riunione pubblica del consiglio della comunità scolastica; e 
      • Sul sito web della scuola.

Miglioramento della scuola

Piano Ogni consiglio della comunità scolastica deve creare un piano di miglioramento della scuola per migliorare le condizioni di insegnamento e apprendimento. Nello sviluppo di questo piano, il consiglio dovrà, insieme al preside della scuola, valutare e utilizzare annualmente i risultati dei test di valutazione a livello nazionale, il piano di lettura, le esigenze di riduzione delle classi, le esigenze tecnologiche e il piano di sviluppo professionale della scuola. (Tuttavia, nella valutazione dei risultati dei test statali, il consiglio non può avere accesso a dati che rivelino l'identità degli studenti).

Il piano di miglioramento della scuola sviluppato dal consiglio della comunità scolastica deve:

  1. Identificare le esigenze accademiche più critiche della scuola; 
  2. Raccomandare una linea d'azione per soddisfare tali esigenze; 
  3. Elencare tutti i programmi, le pratiche, i materiali o le attrezzature di cui la scuola avrà bisogno per attuare il suo piano d'azione, in modo da avere un impatto diretto sull'istruzione degli studenti e da ottenere un aumento misurabile dei risultati degli studenti. 
  4. Descrivere come la scuola intende aumentare o migliorare i risultati scolastici, compreso il modo in cui le risorse finanziarie a disposizione della scuola (ad esempio, sovvenzioni statali e federali, o fondi del programma School LAND Trust) saranno utilizzate a questo scopo.

Sebbene il piano di miglioramento scolastico si concentri sui bisogni accademici più critici della scuola, può anche includere altre azioni per aumentare o migliorare i risultati accademici e l'ambiente comunitario per gli studenti.

Il preside della scuola metterà a disposizione del consiglio il bilancio della scuola e altri dati, se necessario, per lo sviluppo del piano di miglioramento della scuola.

Il piano di miglioramento della scuola elaborato dal Consiglio è soggetto all'approvazione del Consiglio d'istruzione. Il piano di miglioramento della scuola approvato dal Consiglio d'istruzione deve essere attuato dalla scuola. La scuola fornirà un supporto continuo al piano del Consiglio.

La scuola, inoltre, attraverso il consiglio della comunità scolastica, preparerà e presenterà al Consiglio d'Istruzione, alla fine dell'anno scolastico, una relazione annuale che illustri in dettaglio l'uso dei fondi School LAND Trust e che valuti i risultati ottenuti dall'uso di tali fondi, e che illustri anche l'uso di fondi provenienti da altre fonti e i risultati ottenuti dall'uso di tali fonti.

Il consiglio può sviluppare un piano pluriennale di miglioramento della scuola, ma il piano pluriennale deve comunque essere presentato e approvato dal Consiglio d'istruzione ogni anno.

Programma fiduciario per i terreni scolastici

Nello sviluppo del piano di miglioramento della scuola, il consiglio deve includere un programma per l'utilizzo dei fondi School LAND Trust assegnati alla scuola per l'attuazione di una componente del piano di miglioramento della scuola, compresa una descrizione dei programmi, delle pratiche, dei materiali o delle attrezzature necessarie per attuare la componente del piano.

Il programma sviluppato dal Consiglio per l'utilizzo dei fondi School LAND Trust è soggetto all'approvazione del Consiglio d'istruzione. Il programma, come approvato dal Consiglio d'istruzione, deve essere implementato dalla scuola. La scuola dovrà fornire un supporto continuo al piano del Consiglio. La scuola dovrà inoltre rendere noto ai suoi clienti e al pubblico in generale come i fondi dello School LAND Trust sono stati utilizzati per implementare una componente del piano di miglioramento e i risultati di tali sforzi. Il preside deve assicurarsi che il sito web della scuola comunichi in modo esauriente come i genitori possono influenzare direttamente la spesa dei fondi del programma School LAND Trust e includa l'importo in dollari dei fondi ricevuti dalla scuola ogni anno. Inoltre, la scuola deve preparare e pubblicare sul sito web statale dello School LAND Trust Program un rapporto annuale ogni autunno che illustri in dettaglio l'uso dei fondi dello School LAND Trust e che valuti i risultati ottenuti dall'uso di tali fondi. (Per facilitare la stesura di questo rapporto annuale, entro il 1° ottobre di ogni anno il Distretto pubblicherà sul sito web dello School LAND Trust Program l'ammontare dei fondi distribuiti a ciascuna scuola). Una sintesi di questo rapporto sarà fornita ai genitori o ai tutori degli studenti che frequentano la scuola.

Il consiglio deve creare e votare l'adozione di un piano per i fondi del programma School LAND Trust in una riunione del consiglio della comunità scolastica in cui è presente il quorum.

Se la maggioranza del quorum vota a favore dell'adozione di un piano per l'utilizzo dei fondi del programma School LAND Trust, il piano viene adottato.

Il consiglio della comunità scolastica deve:

  1. Pubblicare sul sito web del programma statale School LAND Trust un piano per l'utilizzo dei fondi del programma School LAND Trust che è stato adottato; e 
  2. Includere nel piano una relazione che indichi il numero di membri del consiglio comunitario che hanno votato a favore o contro l'approvazione del piano e il numero di membri che erano assenti alla votazione.

Il Consiglio d'istruzione approverà o disapproverà il piano per l'utilizzo dei fondi del Programma fiduciario per i terreni scolastici. Se il Consiglio d'istruzione non approva il piano, fornirà una spiegazione scritta delle ragioni della disapprovazione e chiederà al Consiglio di rivedere il piano; il Consiglio dovrà presentare un piano rivisto al Consiglio d'istruzione per l'approvazione.

Una volta che il Consiglio d'istruzione ha approvato un piano del programma School LAND Trust, il consiglio della comunità scolastica può modificare il piano con il voto della maggioranza del consiglio, previa approvazione del Consiglio d'istruzione.

La scuola deve implementare il programma come approvato, fornire un supporto continuo al programma e soddisfare i requisiti di rendicontazione del Consiglio di Stato per quanto riguarda la rendicontazione finanziaria e dei risultati del programma.

Il presidente del Consiglio d'istruzione deve assicurarsi che i membri del Consiglio ricevano una formazione annuale sul programma School LAND Trust e sui suoi requisiti. (La formazione è disponibile presso la sezione "School Children's Trust" dell'Ufficio dell'istruzione dello Stato dello Utah).

Piano di instradamento per l'accesso dei bambini

Ogni consiglio della comunità scolastica deve sviluppare annualmente un piano di percorso di accesso per i bambini per la propria scuola e sottoporlo al comitato per la sicurezza del traffico scolastico.

Piano di miglioramento della lettura per le scuole elementari

Il consiglio della comunità scolastica di ogni scuola elementare deve sviluppare un piano di lettura per la scuola, da sottoporre al Distretto per la revisione e l'approvazione prima dell'attuazione. Il piano di lettura deve essere rivisto e approvato dal Distretto ogni anno. (Nello sviluppo di questo piano, il consiglio non può avere accesso a dati che rivelino l'identità degli studenti).

Dopo l'approvazione da parte del Distretto, il piano di lettura deve essere attuato dal preside della scuola, dagli insegnanti e da altro personale competente.

Il piano di lettura deve essere progettato per raggiungere l'obiettivo a lungo termine di avere tutti gli studenti della scuola che leggono al livello o al di sopra del livello di base entro la fine della terza classe.

Il piano di lettura deve comprendere i seguenti elementi:

  1. Una componente di valutazione che si concentra sulla valutazione formativa continua per misurare i cinque domini della lettura (consapevolezza fonologica, fonetica, fluidità, comprensione e vocabolario), come appropriato, e per informare le decisioni didattiche, e che include una valutazione della lettura selezionata da un elenco raccomandato dal Consiglio di Stato dell'Istruzione.
  2. Una componente di intervento che:
    • Fornisce interventi adeguati e appropriati che mirano a far raggiungere a ogni studente le competenze di lettura;
    • Si basa sulle migliori pratiche identificate attraverso metodi comprovati e basati sulla ricerca;
    • Fornisce un intervento intensivo, come l'istruzione mirata in piccoli gruppi, attuato il prima possibile per gli studenti che hanno difficoltà nella lettura;
    • Offre ai genitori l'opportunità di ricevere materiali e indicazioni per poter aiutare i propri figli a raggiungere la capacità di lettura.
    • Se le risorse lo consentono, coinvolge uno specialista della lettura. 
  3. Una componente di reporting che comprende la comunicazione ai genitori dei risultati della valutazione di riferimento del figlio e, alla fine della terza elementare, del livello di lettura del figlio.

Sottocomitati e task force

Un consiglio della comunità scolastica può creare sottocomitati o task force per consigliare il consiglio o fare raccomandazioni al consiglio, o per sviluppare tutti o parte dei piani che i compiti del consiglio richiedono di preparare. Tuttavia, qualsiasi piano o parte di esso sviluppato da un sottocomitato o da una task force deve essere soggetto all'approvazione del Consiglio.

Il consiglio della comunità scolastica può nominare persone che non sono membri del consiglio a far parte di una sottocommissione o di una task force (compresi genitori o tutori, dipendenti della scuola o altri membri della comunità).

Approvato dal Consiglio d'istruzione

31 agosto 2015

Politica

7050 Consigli comunitari

it_ITItaliano