salta la navigazione

Gentile genitore/i di un bambino con un PEI,

In qualità di Direttore dell'Educazione Speciale del Distretto, voglio dirvi che il nostro dipartimento e tutti i nostri educatori speciali hanno a cuore i vostri figli e le vostre famiglie. Mentre aiutate i vostri figli a casa, vi siamo molto grati. Il nostro obiettivo è quello di aiutarvi a superare questa pandemia insieme.

Il 13 marzo è stato annunciato dal Governatore e dal Sovrintendente dello Stato che ci impegneremo in una chiusura morbida della scuola, il che significa che per ogni studente del nostro Distretto sarà attivo l'apprendimento a distanza (che ora continuerà fino alla fine dell'anno scolastico). La salute e il benessere di ogni famiglia e dei nostri dipendenti sono la nostra prima priorità. Siamo stati invitati a far parte della soluzione per mitigare la diffusione della COVID-19. Fare uno sforzo in buona fede per adattare l'istruzione agli studenti con esigenze speciali durante questo periodo è una sfida complessa. I nostri insegnanti di educazione speciale e i fornitori di servizi correlati ci hanno stupito nell'affrontare la sfida offrendo un piano di apprendimento a distanza (istruzione online, pacchetti e/o formazione per i genitori, ecc.) a ogni studente con esigenze speciali.

Più di 17 anni fa, come insegnante di educazione speciale alla Provost Elementary, ho imparato dall'esempio di un bambino di prima media (che chiamerò Mario) ad affrontare le sfide con speranza e determinazione. Mario aveva perso quasi due settimane di scuola. I tentativi di contattare la sua famiglia erano falliti. Quando Mario è tornato, ha raccontato che suo padre aveva perso il lavoro e la sua famiglia aveva dovuto trasferirsi perché non poteva pagare l'affitto. Mario aveva quindi cercato lavoro con il padre, che non parlava molto l'inglese. Mario ha parlato in inglese per suo padre durante i colloqui di lavoro: "Mio padre ha un lavoro ora e noi abbiamo un posto dove vivere".

Wow! La sua risposta mi ha colpito come una mazza! Mi ha fatto capire la stupefacente capacità e il cuore di questo ragazzo di prima media. Sebbene questo ragazzo avesse un disturbo specifico dell'apprendimento, ha aiutato la sua famiglia ad affrontare questa sfida con speranza e determinazione - la sua capacità personale di fare così tanto bene è stata una grande lezione per me. Di recente, l'intera comunità ha provato incertezza (per molte famiglie la vita è stata stravolta), ha sentito un senso di perdita e sta affrontando sfide complesse. L'esempio di Mario può aiutare tutti noi ad avere una prospettiva e una determinazione sane in tempi così difficili. 

Ci siamo concentrati su ciò che possiamo controllare. Il nostro obiettivo è continuare a preparare ogni bambino con disabilità a proseguire gli studi [oltre la scuola superiore], a trovare un impiego e ad aiutarlo a diventare indipendente. Molti dei nostri studenti partecipano all'apprendimento a distanza. Le riunioni del PEI si tengono online. Tuttavia, le sfide non mancano. Per esempio, nonostante i nostri tentativi, non tutti i nostri studenti sono riusciti a partecipare all'apprendimento a distanza. A causa della distanza sociale, non possiamo offrire test speciali di persona (continueremo a farlo non appena sarà sicuro per gli studenti entrare nelle scuole). Per gli studenti che non hanno accesso all'apprendimento a distanza, vi invitiamo a partecipare: contattate l'insegnante di sostegno di vostro figlio o chiamate l'ufficio distrettuale al numero 801-374-4800.

Soprattutto, non giudichiamo i livelli di partecipazione di genitori e studenti. Alcuni di voi forse stanno affrontando cose molto difficili in questo momento, quindi i nostri cuori e i nostri pensieri sono con voi. Celebriamo lo sforzo di ogni famiglia nel nostro distretto. Siamo attenti a voi e ci uniamo alla vostra speranza che le cose migliorino presto. Apprezziamo gli sforzi che state facendo per far fronte alla situazione e per essere al sicuro.

I miei straordinari educatori speciali si stanno impegnando a fondo per entrare in contatto con gli studenti con disabilità, fornire formazione a distanza e tenere riunioni del PEI con i genitori. Forse come nessun altro momento nella storia del nostro Distretto, abbiamo l'opportunità di essere davvero partner con voi nella fornitura di servizi di educazione speciale.

Cordiali saluti,

Suraj Syal

Direttore dell'educazione speciale della scuola della città di Provo

Estimados Padres de niños con IEP:

In qualità di Direttore dell'Educazione Speciale del Distretto, desidero dire che il nostro dipartimento e tutti i nostri insegnanti di educazione speciale si preoccupano dei loro figli e delle loro famiglie. Mentre voi aiutate i vostri figli a casa, noi siamo molto soddisfatti. Il nostro obiettivo è aiutarli e sostenerli per poter superare insieme questa pandemia.

Il 13 marzo, il nostro governatore dello Stato e il sovrintendente dello Stato hanno annunciato che parteciperemo a una riduzione delle scuole, il che significa che l'apprendimento verrà impartito a distanza a tutti gli studenti del nostro distretto (che ora continuerà fino alla fine dell'anno scolastico). La salute e il benessere di ogni famiglia e dei nostri dipendenti è la nostra prima priorità. Siamo stati invitati a far parte della soluzione per mitigare la propagazione del COVID-19. Fare uno sforzo di buona volontà per adattare l'insegnamento agli studenti con esigenze particolari in questo periodo è una grande sfida. I nostri insegnanti di educazione speciale e i fornitori di servizi correlati ci hanno sorpreso nell'affrontare la sfida di offrire un piano di apprendimento a distanza (istruzioni in linea, pacchetti e/o capacità per i padri, ecc.) a ogni studente.

Da oltre 17 anni, in qualità di maestro di educazione speciale presso la scuola primaria Provost, ho imparato dall'esempio di un alunno di prima media (a cui mi riferisco con il nome di Mario) come affrontare le difficoltà con speranza e determinazione. Mario aveva perso quasi 2 semestri di scuola. I tentativi di comunicare con la sua famiglia non hanno avuto successo. Quando Mario è tornato, gli ho comunicato che suo padre aveva perso il lavoro e che la sua famiglia doveva trasferirsi perché non poteva pagare l'affitto. Quindi lui stava accompagnando suo padre a cercare lavoro perché non parlava molto inglese. Mario faceva da traduttore per suo padre negli incontri di lavoro: "Mio padre ora ha un lavoro e noi abbiamo un posto dove vivere".

Guau! La tua risposta mi ha colpito come un piedistallo! Ho disperato la capacità asimmetrica e il cuore di questo alunno di 6° grado. Sebbene questo ragazzo avesse una disabilità di apprendimento specificamente identificata, ha aiutato la sua famiglia ad affrontare questa difficoltà con speranza e determinazione; la sua capacità personale di fare tanto bene è stata una grande lezione per me. Negli ultimi tempi, tutta la comunità ha provato incertezza (per molte famiglie, la vita ha fatto un volo), ha avvertito una sensazione di disperazione e si è trovata di fronte a difficoltà complesse. L'esempio di Mario può aiutare tutti a mantenere una buona prospettiva e ad aiutarci in questi tempi così difficili.

Ci siamo concentrati su ciò che possiamo controllare. La nostra risoluzione è quella di continuare a preparare ogni ragazzo con disabilità a un'istruzione superiore [più in là della scuola secondaria], a un impiego e ad aiutarli a essere indipendenti. Molti dei nostri studenti partecipano all'apprendimento a distanza. Stiamo realizzando riunioni del PEI in linea. Tuttavia, ci sono dei problemi. Ad esempio, nonostante le nostre intenzioni, non tutti i nostri studenti hanno potuto partecipare all'apprendimento a distanza. A causa della distanza sociale, non possiamo offrire prove per l'istruzione speciale di persona (continueremo le prove non appena sarà possibile che gli studenti possano accedere alle scuole in modo sicuro). Per gli studenti che non partecipano all'apprendimento a distanza, invitiamo a partecipare - contattando il maestro di educazione speciale del proprio figlio o figlia o chiamando la nostra sede del distretto al numero 801-374-4800.

Inoltre, non abbiamo ridotto i livelli di partecipazione di padri e studenti. Alcuni di voi in questo momento stanno affrontando cose davvero difficili, per cui il nostro cuore e i nostri pensieri sono con loro. Celebriamo l'impegno di ogni famiglia del nostro distretto. Ricordiamo e uniamo le nostre speranze a quelle di tutti noi affinché la situazione migliori rapidamente. Apprezziamo gli sforzi che stanno facendo per opporsi a tutto questo per mettersi in salvo.

I miei straordinari insegnanti di educazione speciale stanno facendo grandi sforzi per entrare in contatto con gli studenti con disabilità, offrire un'istruzione a distanza e realizzare riunioni del PEI con i genitori. Come in nessun altro momento della storia del nostro Distretto, abbiamo l'opportunità di essere realmente compagni di scuola nell'erogazione dei servizi di educazione speciale.

Atentamente:

Suraj Syal

Direttore dell'Educazione Speciale del Distretto di Provo 

Caleb Price
  • Direttore delle comunicazioni
  • Prezzo Caleb
42 Condivisioni
it_ITItaliano