salta la navigazione

Gli studenti del decimo anno della classe di inglese di Kristin Pierce alla Provo High School si trasformano in pesci mentre partecipano a una discussione "Fishbowl" per parlare dei racconti di Ray Bradbury letti di recente.

Il metodo di discussione Fishbowl aiuta i grandi gruppi a partecipare attivamente alla conversazione, assicurando che ogni voce sia ascoltata. Per avviare un Fishbowl, si crea un cerchio interno al centro della stanza con posti a sedere sufficienti per 6-12 persone. Gli studenti creano un secondo cerchio e si riuniscono intorno al cerchio interno per osservare e ascoltare la conversazione che si forma all'interno del "fishbowl".

Per iniziare la conversazione, i partecipanti alla "boccia dei pesci" fanno domande e commenti con gli altri amici "pesci". I partecipanti al cerchio interno continuano a conversare fino a quando ciascuno di loro non ha formulato due commenti e/o domande. Dopodiché, quel "pesce" si scambierà di posto con uno studente del cerchio esterno. Chi si trova nel cerchio esterno può ascoltare e osservare la conversazione in corso, sviluppando al contempo le proprie riflessioni originali per il proprio turno all'interno della "boccia dei pesci".

Partecipando a questo metodo di discussione unico, gli studenti hanno potuto contribuire con commenti significativi su argomenti profondi dei romanzi di Ray Bradbury. Gli studenti hanno avuto il tempo di coltivare pensieri significativi durante il tempo trascorso nel cerchio esterno, per poi condividere e far rimbalzare le idee agli altri "pesci" nel cerchio interno. Questo metodo si è rivelato efficace per una conversazione approfondita e ha aiutato gli studenti a comprendere molti temi presenti nei racconti.

Madison Bliss
  • Madison Bliss
16 Condivisioni
it_ITItaliano