salta la navigazione

"Una casa è come costruire un'opera d'arte: dal tetto alle fondamenta, alle tubature. Ognuno lascia un pezzo di sé con la casa che costruisce. Non è bello?".

Gli studenti della Franklin Elementary hanno annuito con entusiasmo e hanno alzato le mani in aria per condividere le loro storie abitative.

Questa settimana, le classi Spring Creek e Franklin Elementary hanno ricevuto le donazioni di alcuni membri del progetto The House that She Built. Il progetto è composto da donne dello Utah appartenenti alla National Association of Home Builders che hanno progettato e costruito una casa che, secondo il sito web, "mette in evidenza e utilizza professioniste, artigiane qualificate e aziende di proprietà femminile in tutte le fasi del progetto". Dopo che il gruppo ha costruito e messo in mostra la casa per l'evento Utah Valley Parade of Homes del 2021, i membri del progetto hanno messo insieme un libro intitolato "The House that She Built". Ogni pagina del libro illustra come gli architetti, i carpentieri, i costruttori di tetti e molti altri contribuiscono con le loro conoscenze e competenze a costruire una casa dalle fondamenta.

I membri del progetto visitano poi le scuole per leggere e donare copie del libro, con la speranza di avvicinare un maggior numero di ragazze al mondo delle costruzioni. La presidente Jennie Tanner e la fondatrice Kristin Smith hanno visitato la scuola elementare Franklin e durante la loro visita hanno risposto a domande sulla costruzione di case, sulle possibilità di carriera e sulle conoscenze generali in materia di edilizia.

Kristin ha letto il libro ad alta voce, facendo emergere a ogni pagina le storie di altri studenti. "Mia nonna è una costruttrice! Ormai ha più di ottant'anni, ma si arrampica ancora sul tetto per aiutare mio padre a rattoppare un buco", ha esclamato uno studente. "La nostra famiglia era preoccupata che potesse cadere, ma lei era robusta come un tavolo lassù". Un altro studente ha ricordato di aver fatto il paesaggista con suo padre e ha dichiarato con orgoglio di aver versato il calcestruzzo per fissare i pali di una terrazza in numerose occasioni.

Gli studenti hanno avuto la loro parte di domande sul processo di costruzione. "Si usa davvero la matematica per costruire?". Ha chiesto uno studente. "Sì, la matematica che state imparando ora in classe viene usata ogni giorno. Gli ingegneri e gli architetti usano la matematica per progettare la vostra casa. I muratori, i corniciai e gli ebanisti: tutti usano la matematica di base ogni giorno quando costruiscono". Si sono scatenate le chiacchiere; i bambini hanno espresso un nuovo apprezzamento e interesse per il loro compito di matematica.

"Bisogna essere forti per lavorare alle abitazioni?". "No, non è necessario essere una persona grande e forte per costruire case. Usiamo grandi macchine e telecomandi per sollevare tubi e spostare il legno. Abbiamo la tecnologia per permettere a tutti di creare abitazioni. Ognuno è libero di costruire ciò che immagina".

Kristin e Jennie hanno raccontato le storie del progetto The House That She Built. Jennie ha raccontato la giornata della firma dei mattoni, in cui la loro squadra ha invitato le ragazze a venire, firmare i mattoni e "imburrare i mattoni" con la malta per rivestire il seminterrato della casa. "Tutti i mattoni sono firmati da ragazze di Provo. Abbiamo organizzato una casa aperta alla gente di Provo, e quelle due ragazze hanno attraversato la casa, sono corse verso il loro mattone e lo hanno indicato, gridando: "Questi sono i nostri mattoni! Abbiamo aiutato a costruire questa casa!".

Dopo i loro racconti, gli studenti hanno discusso i loro progetti abitativi personali o le loro esperienze di vita in un nuovo appartamento o in una casa ristrutturata, e ancora di più hanno parlato tra loro di come avrebbero costruito il loro spazio abitativo da sogno.

Il libro è arrivato a casa con gli studenti. La visita di Jennie e Kristin inquadra un futuro possibile per gli studenti che immaginano un mondo costruito con le loro mani. Esperienze come queste sono fondamentali per i bambini e per il nostro futuro collettivo.

Per saperne di più Progetto "La casa che lei ha costruito, o ritirare la propria copia del libro.

Spencer Tuinei
  • Specialista della comunicazione
  • Spencer Tuinei
0 Condivisioni

Oltre al Mese della Storia Nera, febbraio è un momento in cui il nostro distretto celebra la carriera e la tecnica...

it_ITItaliano