salta la navigazione

In tutto il distretto, gli insegnanti sono in fermento. Uno dopo l'altro, gli insegnanti entusiasti stanno apportando gli ultimi ritocchi alle loro aule e ai loro programmi. I loro spazi didattici sono tirati a lucido e pronti a ospitare gli studenti in prima persona.

Nei corridoi della scuola elementare Amelia Earhart, un insegnante di musica accorda un ukulele.

"Sono così entusiasta che i bambini possano di nuovo mettere le mani sugli strumenti e stare insieme nella stessa stanza", dice la signora Fabian. Lo strumento è appeso alla parete, accanto a una fila di pezzi identici.

In fondo al corridoio, la signora Marks, insegnante di scuola materna, prepara le scatole da portare a casa per i suoi bambini. Questo sarà il suo primo anno di insegnamento alla scuola materna di mezza giornata. L'anno scorso Marks ha avuto un bambino.

"A volte mi sembrava di aver aggiunto un altro bambino alla mia classe", ha detto ridendo. "L'anno scorso avevo solo 28 bambini invece di 27".

Tra la preparazione di cupcake di buon compleanno, l'organizzazione di libri e l'apposizione di castelli di carta alle pareti, ogni insegnante prepara i propri spazi di apprendimento con un tocco unico e personale.

C'è una nuvola di ottimismo che circonda e solleva gli insegnanti. Ognuno di loro è entusiasta di riportare i bambini a scuola. Questi professionisti appassionati sono convinti che l'aula sia il miglior ambiente di apprendimento per i giovani studenti. Dietro la loro positività c'è la trepidazione che le lezioni di persona vengano chiuse ancora una volta, ma questo è un problema per un giorno successivo che, si spera, non arriverà mai.

Tutti gli insegnanti del distretto hanno avuto un anno di tempo per sognare e pianificare questo nuovo inizio e sono entusiasti che i loro figli possano sperimentare le lezioni e le attività che hanno in serbo per loro.

I professori di Provo si commuovono nel vedere i loro alunni

In tutto il distretto, i professori sono entusiasti. Uno a uno, i docenti entusiasti stanno apportando gli ultimi ritocchi alle loro aule e ai loro piani di studio. Gli spazi di insegnamento sono puliti e ordinati per ricevere gli studenti di persona.

Nei corridoi della scuola elementare Amelia Earhart, un professore di musica ascolta un ukelele.

"Sono molto emozionata dal fatto che i bambini tornino a tenere gli strumenti in mano e stiano insieme nella stessa sala", dice la signora Fabian. Lo strumento è collocato sul tavolo, insieme a una fila di pezzi identici.

Al termine del pomeriggio, la professoressa di giardinaggio infantile Sra. Marks prepara i cestini da portare a casa per i bambini. Questo è il primo anno come professoressa di giardinaggio infantile a media giornata. Marks ha avuto un figlio l'anno scorso.

"A volte sembrava che si dovesse aggiungere un altro bambino alla mia classe", dice. "L'anno scorso abbiamo avuto 28 bambini al posto di 27".

Tra i reparti di madame per gli auguri, l'organizzazione di libri e l'apposizione di caselle di carta sulle pareti, ogni professore prepara i suoi spazi di apprendimento con il suo tocco unico e personale.

C'è un'anima di ottimismo che guida ed eleva i professori. Ognuno di loro è entusiasta del ritorno dei bambini all'università. Gli appassionati professionisti sono convinti che l'aula sia il miglior ambiente di apprendimento per i giovani studenti. Al di là della positività, c'è il timore che le lezioni presenziali finiscano, ma si tratta di un problema per un giorno successivo che, con certezza, non arriverà mai.

Tutti i professori del distretto hanno avuto un anno di tempo per studiare e pianificare questo nuovo inizio e sono entusiasti che i loro figli possano sperimentare le lezioni e le attività che hanno preparato.

Shauna Sprunger
  • Coordinatore delle comunicazioni
  • Shauna Sprunger
0 Condivisioni

Oltre al Mese della Storia Nera, febbraio è un momento in cui il nostro distretto celebra la carriera e la tecnica...

it_ITItaliano