Vai al contenuto Vai al menu di traduzione

Ultima modifica: Agosto 27, 2019

Processo di valutazione della tecnologia assistiva

L'IDEA richiede che tutti gli studenti con disabilità siano presi in considerazione per i dispositivi e i servizi di tecnologia assistiva (AT). (Parte B dell'IDEA, sezione 614).

Considerare" significa prendere una decisione sulla necessità o meno di dispositivi e servizi di AT per raggiungere uno specifico obiettivo del PEI. Ciò suggerisce che almeno una persona del team del PEI abbia una certa conoscenza dell'AT attraverso un breve processo. Di seguito è riportato un processo che può essere utilizzato per prendere una decisione e implementare l'AT.

  1. Gli interventi attuali stanno funzionando e non è necessario alcun intervento nuovo, compresa l'AT.
  2. L'AT è già in uso e funziona: continuate così.
  3. È necessario provare nuovi ausili (per questa decisione si possono utilizzare la Checklist degli ausili e gli Adattamenti degli ausili).
  4. Abbinare l'individuo a dispositivi o servizi appropriati.
  5. Formare gli studenti e lo staff all'uso degli ausili tecnologici, se necessario.
  6. Implementare il dispositivo o il servizio AT.
  7. Monitoraggio e rendicontazione dei progressi.
  8. Se l'équipe non dispone di informazioni sufficienti, è necessario sottoporre il bambino a una valutazione di AT. (Selezionare qui per fare riferimento alla valutazione del Provo Assistive Technology Team (PATT)).
  9. Per ulteriori informazioni sul processo di referral al team di valutazione AT del distretto, selezionare il documento PATT. Per il rinvio al team per le tecnologie assistive dello Utah (UATT), selezionare UATT.

Sia che si stabilisca che l'AT è necessaria o meno, documentare la decisione del team sul PEI, come illustrato di seguito:

Il team IEP: Valuta, supporta e segue l'efficacia della tecnologia assistiva (AT) implementata per soddisfare i bisogni dello studente.

Ogni educatore speciale ha considerato e determinato la necessità di "dispositivi tecnologici assistivi" ogni volta che ha implementato l'uso di una calcolatrice per aiutare uno studente. Allo stesso modo, quando è stata fornita la terapia fisica, sono stati utilizzati "servizi di tecnologia assistiva".

La maggior parte delle considerazioni sull'AT rientra nell'esperienza e nella formazione di ogni educatore speciale. Come per qualsiasi altra decisione del team IEP, il team deve sostenere e seguire l'implementazione dell'AT per essere certo che stia rispondendo alle esigenze dello studente. Quando la considerazione di un supporto o di un follow-up su un dispositivo o un servizio va oltre il background del team IEP, questo può rivolgersi al team tecnologico del distretto, il Provo Assisitive Technology Team (PATT).

Il distretto impiega uno specialista in tecnologia con esperienza in educazione speciale e tecnologia assistiva. Lo specialista tecnologico collabora con un gruppo di fornitori di servizi (OT, PT, logopedisti, ecc.) per fungere da risorsa e fornire suggerimenti ai team distrettuali di educazione speciale.

In base alle esigenze e ai suggerimenti dello studente (A completato). Modulo per le considerazioni sul referral di AT) dal team IEP, il PATT svilupperà un piano per la valutazione, l'implementazione e il follow-up dei dispositivi e dei servizi di AT. Il piano (A compilato) Modulo per il piano di supporto e follow-up di AT(che viene compilato da un membro del team IEP in collaborazione con lo specialista in AT), può includere uno o tutti i seguenti aspetti: provare diversi tipi di strumenti di valutazione, diversi hardware e/o software, valutare diversi metodi di accesso e prendere in considerazione diverse modifiche o strategie curricolari.

L'approccio nella conduzione delle valutazioni è più collaborativo che prescrittivo. Chiediamo che uno o più operatori didattici del sito scolastico siano coinvolti nel fornire informazioni e li invitiamo a osservare la sessione. Al termine di ogni valutazione, viene redatto un rapporto per fornire un contributo alle decisioni del team del PEI su come l'AT possa inserirsi nel contesto del programma educativo individuale (PEI) dello studente. Il rapporto include suggerimenti specifici per dispositivi e/o servizi, strategie per il loro utilizzo da parte dello studente e un piano di follow-up per determinare l'efficacia dell'AT.

Il punto chiave è che il team del PEI fornirà i servizi allo studente. Il PATT funge da risorsa per assistere il team scolastico.

Come ottenere assistenza dal PATT?

Per programmare una valutazione, il team del PEI deve completare una Modulo per le considerazioni sul referral di ATche può essere scaricato. Se è necessario inviarlo per posta o per fax, inviateci un'e-mail all'indirizzo vanessara@provo.edu.

Prima della valutazione, il PATT richiederà copie di qualsiasi altra documentazione, come il PEI attuale, che possa aiutarci a preparare la valutazione. Gli appuntamenti vengono fissati in base all'ordine di ricezione dei documenti. In caso di forte richiesta di questi servizi, ci sarà una lista d'attesa. Apprezziamo la vostra pazienza.

it_ITItaliano